Website archived May 2014

Issue 12, December 2012

Il numero 12 è un'edizione congiunta a cura del team centrale ECVET e dei team di supporto. Contiene:

  • un editoriale di Erik Hess, responsabile delle politiche ECVET presso la Commissione Europea DG EAC, che presenta un'analisi del 2012 e fissa le priorità per il 2013;
  • un articolo sul secondo seminario congiunto ECVET-EQAVET-EQF tenutosi a ottobre a Parigi, relativo all'utilizzo delle unità per la descrizione delle qualifiche professionali;
  • un articolo sul seminario specifico per l'associazione europea per l'artigianato e le PMI (UEAPME, European Association of Craft, Small and Medium-sized enterprise) tenutosi a settembre a Bruxelles;
  • un articolo sul seminario specifico per il settore dell'energia nucleare tenutosi a settembre a Bruxelles;
  • un articolo sugli approcci dei progetti pilota volti alla definizione delle unità relative ai risultati dell’apprendimento e alla loro valutazione;
  • un articolo che presenta i team di esperti ECVET provenienti da Grecia, Malta, Italia e Slovenia;
  • 4 articoli che descrivono rispettivamente i seguenti progetti pilota: VET-CCS (sistema di conversione dei crediti per l'istruzione e la formazione professionale a Malta), CO.L.O.R (valorizzazione delle competenze e riconoscimento dei risultati dell'apprendimento per lavoratori stranieri e migranti del lavoro in Italia), ESyCQ (soluzione ECVET per il riconoscimento dell'apprendimento pregresso in Germania) MEN-ECVET (analisi delle opportunità di mobilità lavorativa riconosciuta in Francia);
  • un articolo sulla rete NetECVET, che promuove l'ECVET tra i professionisti dell'istruzione e formazione professionale;
  • un articolo sul progetto “PEP goes local”, proseguo del progetto di sperimentazione dell'ECVET denominato PEP (Partnership for Experimenting with ECVET in a Practical Context).